NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo
Sei qui: HomeInfo Costa Rica

3 items tagged "Playa del Coco"

Risultati 1 - 3 di 3

Tour BEACH

Category: Costarica-tours
Creato il Martedì, 20 Maggio 2014 14:10

playa-cocoplaya-conchal-2

playa-Ocotalplaya-flamingo

 

Il Guanacaste vanta le spiagge piu’ spettacolari di tutto il paese. A partire dalla notissima  Playa del Coco scendendo verso sud il tour vi accompagnerà alle spiagge di  Playa Ocotal, Playa Flamingo, Playa Brasilito, Playa Conchal, Playa Grande e Playa Tamarindo. Sono tutte spiagge con acque cristalline e con sabbia di forme e colori diversi nonostante siano a breve distanza l’una dall’altra. Ce né per tutti i gusti, sia che si desideri una tranquillità assoluta oppure l’atmosfera comoda e rilassata di un resort.

 

playa-conchalplaya-tamarindo

playa-grandeplAya-brasilito.

 

Durata del Tour: una giornata. Orari: dalle ore 09:00 - 17:00

Cosa portare: telo mare,  crema solare , occhiali sole, cappello, infradito / sandali, costume bagno, repellente insetti, macchina fotografica.

 

Costo del Tour Beach $ 200 per 4 persone

Pagamenti : Si accettano contanti e carte di credito

Nota: Il prezzo è riferito a tour, da un minimo di 1 fino a 4 partecipanti

Tutti i tours richiedono la presentazione del  passaporto

Sono apprezzati commenti dai partecipanti e visitatori

Playa del Coco

Category: Costarica-informazioni
Creato il Giovedì, 19 Dicembre 2013 14:41

Playa del Coco è una tra le spiagge più rinomate del Costarica. Il suo nome deriva dalla sabbia color cacao  che si estende rientrando a mezza luna tra due promontori rocciosi. Situata nella parte nord della penisola di Nicoya, nel golfo di Papagayo è il più grande centro nella provincia nella regione del Guanacaste dopo Liberia.  

 Spiaggia coco n

 Sicuramente è in una posizione privilegiata per diversi aspetti :

clima coco n

 

Il clima : essendo affacciata sull’oceano pacifico, non si soffre particolarmente il caldo, il clima è uno tra i più secchi del Costarica in più resta sempre ventilato, a differenza dei microclimi della parte centrale e sud dove le foreste tropicali cedono il passo a quelle pluviali. Senza andare molto lontano, anche le località appena più a sud come per esempio Tamarindo risultano più afosi. Il periodo dei monsoni e quindi di pioggia, vanno da Settembre ad Ottobre con rovesci brevi e di poca intensità  che comunque non compromettono la vacanza.

 

 

Ad esempio  nell' anno  2015 abbiamo avuto solo 21 giorni di pioggia,a differenze di tutte le altre zone del Costa rica che piove più spesso.

Posizione: E’ facilmente raggiungibile da tutti, si trova a circa 37 Km a ovest della città di Liberia e quindi dall’aeroporto Daniel Oduber International Airport, Liberia. e circa 277 Km da San Josè.(Vedere nota al termine delle  pagine).

E’ il punto di partenza per visitare tutte le spiagge della costa d’oro del Costarica : Playa Ocotal, Playa Hermosa, Playa Pan de Azucar, Playa Flamingo, Playa Brasilito, Playa Conchal, Playa Grande e Plalya Tamarindo. Tutte raggiungibili in macchina con rientro in giornata al Coco con tour da noi organizzati.

 mappa-coco.

 

Oltre che alle migliori spiagge del Costarica, sono visitabili con tuor di una giornata o in più giorni i seguenti parchi naturali  e località :

_ Parque National de Santa Rosa

_ Parque National del Guanacaste

_ Parque National de Rincon de la Vieja

_ Parco Nazionale di Miravalle

_ Vulcano Tenorio

_Parco Nazionale del Vulcano Arenal.

Inoltre la sua vicinanza al confine a nord con il Nicaragua, consentono tour in giornata o di più giorni per visitare gli splendidi vulcani, la flora e la fauna del lago de Nicaragua e le bellissime ed originali cittadine coloniali.

 

IL CENTRO E LA VITA NEL COCO

 

Comunemente da tutti chiamato “ Il Coco”, è molto popolare tra la gente di tutto il Costarica e dai i turisti di tutto il mondo, conserva ancora un fascino languido e vagamente trasandato come deve essere una cittadina del centro america.

Nonostante questo, dispone di infrastrutture ben sviluppate, e di una ricettività turistica molto ben organizzata e ben concentrata, diversamente da altri paesi della costa che non hanno le stesse caratteristiche.

Infatti il Coco si può scoprire tranquillamente a piedi, o al più noleggiando piccoli mezzi come le golf cart oppure chiedendo ai taxi piccoli passaggi da e per il centro, questo dipende anche da dove pernotterete. La strada principale che arriva al Coco da Liberia è perpendicolare alla spiaggia, ed è qui infatti nella parte finale che si sviluppa il centro del paese.

Le strade sono in buone condizioni e nel centro ci sono molti negozi di souvenir, ristoranti ti tutti i tipi e di tutti i prezzi, dalle economiche “soda” al ristorante di alto livello alle pizzerie, bar e discoteche, casinò, alberghi, e mercati. Non mancano supermercati,  banche e noleggio auto.

Tantissime sono le attività sportive e attrattive turistiche come diving,(le immersioni nella zona fronte coco, isola Catalina e Bath Island sono degne di nota)  pesca sportiva, canopy tour, moto d’acqua e uscite in barca a vela.

La vita notturna durante i fine settimana è molto nota pur essendo sempre abbastanza composta, e attira persone un po’ da tutto il Guanacaste.

Nei periodi invece di alta stagione, nei mesi di Dicembre e Gennaio, Agosto e Aprile la zona si anima di un frenetico turismo internazionale dove troverete tantissima gente per condividere notti di  divertimento
I locali (non molti circa 3-4) sono sviluppati nella strada centrale, alcune come dicopab/discoteche si può bere qualche cosa potendo ballare fino alle 3,00 del mattino. Sono numerosi invece locali tipici dove  sorseggiare una buona birra locale (imperial) molto più intimi e tranquilli spesso posizionati fonte spiaggia

 

MAPPA DEL COCO

mappa-coco2.  

La spiaggia del Coco è accessibile da diversi punti oltre che dalla strada centrale. Infatti dalle strade asfaltate che corrono sia direzione est che ovest da questa, si trovano vari ingressi per accedervi. Delimitata da due promontori, la spiaggia di tipico colore cocco a mezza luna è molto lunga e consente bellissime passeggiate. Il bagno asciuga è molto ampio e completamente libero da stabilimenti balneari che  possono essere d’intralcio……..quindi libertà completa. Esistono comunque alcuni bar e ristoranti che concedono l’utilizzo di lettini previo consumazione, ma che si trovano a ridosso della spiaggia e non su di essa. Essendo una baia ha tutte le preziose qualità che una spiaggia di questo tipo deve avere, ovvero l’acqua è bassa per i primi 30 mt e poi degrada dolcemente, ideale per bambini ma soprattutto è calda considerando che siamo sulla costa pacifica. Non sono presenti banchine di ormeggio, le uniche barche che si trovano in numero ristretto sono dei pescatori locali e dei vari tour turistici e sono all’ancora quindi  per raggiungerle bisogna fare la spola dalla riva con piccoli natanti. Direi fantastico !!!!!!!!

 Spiaggia coco2n

 

Sicurezza: Il Costarica è noto per la sua sicurezza, non tanto per i particolari controlli da parte delle forze dell’ordine che comunque ci sono e fanno sentire la loro presenza (infatti al Coco è presente una piccola stazione di polizia per ogni evenienza), ma soprattutto per il carattere mite e socievole dei costaricani che non risulta mai invadente ma altresì disponibile verso il turista. Per esperienza personale, sia nel frequentare le spiagge di giorno sia all’uscita dai locali di notte non abbiamo mai avvertito situazioni di pericolo. Poi le regole della sicurezza personale sono sempre le solite e che valgono per tutti i paesi del mondo.

 

TRAMONTI DEL COCO

tramonto coco n

 

 

tramonto coco2n

 

CIBO E ALIMENTAZIONE 

aragoste vino n

I vari supermercati presenti nella zona sono abbastanza cari, sicuramente troverete tutto e subito ma consigliamo comunque, come è prassi per gli stranieri che vivono al Coco ma anche per i Costaricani stessi, di spostarsi verso i Super della vicina città di Liberia più economici. Esistono  tuttavia molti negozi nelle vie interne che propongono pesce e prelibatezze di mare pescate il giorno stesso. La pesca non è intensiva quindi viene adoperata con piccoli peschereggi o con piccole lance con pesca a lenza. Voglio dire……., siamo al mare e mangiamo il pesce.

Troverete inoltre, banchi e mercati ricolmi di frutta tropicale, verdura, legumi e ortaggi di tutti i tipi e generi, arrivati direttamente dalle piantagioni biologiche locali e regionali.

Per quanto riguarda altri prodotti tipici del Costarica ma reperibili anche al Coco spiccano: Un tipico formaggio della zona di Santa Cruz     molto morbido, color crema, prodotto lavorando il latte crudo con metodi artigianali di più di cento anni. Degna di citazione è anche la carne, buonissima, che però risulta migliore nelle aree centrali del paese dove gli allevamenti allo stato brado non mancano sicuramente. Altra nota di merito è il caffè che viene coltivato, prodotto, essicato e tostato nelle varie zone  del paese. Costaricagreen life organizza tour per visitare queste caratteristiche aziende di produzione del caffè, dove si può degustarlo in  varie tipologie. Il caffe’ viene preparato al momento con il classico metodo tradizionale, ovvero filtrandolo con acqua bollente  direttamente da un colino di legno con base ananas. in stoffa. Devo dire che il sapore è molto particolare.

Tra i piatti più popolari inoltre si trovano: il riso con pollo, il picadillo di patate con carne e inoltre il casado, presentato con riso e fagioli, platano maturo, insalata e carne. Ci sono anche gli elotes (pannocchie) arrosto, las chorreadas (tortillas grandi di mais tenero) e las empanadas ripiene di fagioli, formaggio o carne.Un piatto è il tamal usato specialmente nel periodo di Natale, elaborato con farina di mais e ripieno di riso, carne di maiale o di pollo che si avvolge in una foglia di platano e si fa bollire in acqua. E per addolcire qualsiasi palato non può mancare la cajeta di cocco, riso con latte e la macedonia di frutta. Il piatto nazionale, chiamato gallo pinto, è cucinato con riso e fagioli ai quali vengono aggiunti pezzi di carne o uova. In generale i cibi si possono lavare tranquillamente con l’acqua corrente degli appartamenti, senza problemi di alcun genere. Spesso utilizziamo l’acqua anche per produrre ghiaccio per rinfrescare le bevande. Non abbiamo mai avuto problemi di nessun genere sia sugli alimenti crudi acquistati al mercato come il pesce (che va poi chiaramente cucinato alla griglia o al forno),  ne con altri tipi di alimenti.

caffe.

 picadillo.

Per il resto il cibo è sanissimo e freschissimo quindi buon appetito a tutti…………………………….

 

Info  per raggiungerci da San Josè :

Avendo provato entrambe le soluzioni per arrivare al Coco sia da Liberia, che dalla capitale, possiamo informarvi che :

DA SAN JOSE’ A COCO :

Il viaggio da San Josè al Coco è abbastanza lungo, sono circa 4 ore di auto, strade permettendo, infatti l’autostrada che li collega pur essendo in ottime condizioni è quasi sempre ad una corsia, quindi i mezzi pesanti ne fanno un po’ da padroni, anche se sono in corso lavori di ampliamento delle carreggiate. Sia durante i fine settimana (causa spostamento degli abitanti  da San Josè verso destinazioni turistiche) sia durante la settimana con file di mezzi pesanti, resta non indifferente la perdita di tempo ad uscire dalla capitale.Generalmente si arriva a San Josè alle 16,00 del pm arrivando da Madrid, sconsigliamo di prendere a noleggio una vettura subito arrivati in aeroporto per raggiungere il Coco di sera. Le strade mancano di adeguata illuminazione e le indicazioni  non sono sempre ben visibili. Piuttosto è meglio pernottare a San Josè e ripartire il giorno dopo. Per il volo di rientro invece, credo che dedicare un giorno per visitare la capitale ne valga la pena. Costaricagreen life organizza trasferimenti privati da/per l’aeroporto di San Josè a Playa Coco.

DA LIBERIA  A COCO :

Come già accennato l’aeroporto di Liberia dista solo 37 Km dal Coco. L’unica nota dolente è che non ci sono autonoleggi all’interno del terminal. Comunque Costaricagreenlife organizza trasferimenti privati da/per l’aeroporto Liberia a Playa Coco.

Nella speranza di avere condiviso con voi qualche breve informazione dovute alle nostre esperienze

vi aspettiamo numerosi.

Costraricagreenlife.

 

Dove andare a vivere

Category: Costarica-informazioni
Creato il Giovedì, 19 Dicembre 2013 14:41

Dove vivere

Playa brasilito 640x480   Playa brasilito 2 640x480


Per esempio nella Peninsula de Nicoya

Ecco un posto dove cercare  casa e un'attivita. Una penisola situata al nord del paese con un litorale di acqua azzurra e di spiaggia bianca  alle cui immediate spalle si estende una foresta tropicale verde e selvaggia. Di giorno potrete prendere il sole, fare surf favoriti dal vento e dalle onde,.
snorkeling nei punti in cui  il mare è calmo ,la visibilita è buona, immersioni  per i piu esperti (un corso introduttivo per immergervi con le bombole costa poco) e infine una remata in kayak per esplorare le insenature che si nascondono dietro i promontori rocciosi.
Ma anche di notte c'è ancora da vedere e da fare: soprattutto nei pressi della spiaggia di Playa Grande le protagoniste notturne sono le tartarughe piu grandi del mondo (possono arrivare
a superare i 400 chili) che tra ottobre e marzo depongono le uova. Uno spettacolo unico e percio consentito solo se accompagnati da una guida(Tour ecologista tartarughe):nell'oscurità potrete osservare le tartarughe scavare i nidi, deporre circa 150 uova color argento lucente e quindi coprirle di sabbia, mentre caratteristici versi vengono emessi dagli animali per accompagnare queste operazioni.

Dove risiedere? Un po' dappertutto lungo la costa troverete, ben inseriti nel verde, residence,bungalow e ville singole (Lo staff del green life vi potrà aiutare anche in questo,chiedete infromazioni.).Playa del Coco, Playa Hermosa, Playa Flamingo, Playa Canchal, Paya Negra: questi gli affascinanti ed evocativi nomi di alcune delle spiagge dove le costruzioni ancora sono rispettose dell'ambiente ed invitano ad una scelta stanziale nella  natura!!!
Da escludere decisamente luoghi uccisamente come Playa Tamarindo dove i residenti stranieri,soprattutto statunitensi, di gran lunga sovrastano i cittadini locali e dove, tra palazzoni  a più piani e grandi centri commerciali, sembra di stare più in un quartiere del Nord America che in Costa rica.

 

adesivo-facebook

Immagini

picadillo.jpg

Informazioni di contatto

Go to top

Costaricagreenlife team